Blog » Diario » Tra Zelig, Soprannomi e Ansia da esame…

Tra Zelig, Soprannomi e Ansia da esame…

telefono
Stasera mentre arrivavo a Milano mi arriva un sms di un amico che mi dice “ma perchè quando vorrei che fossi presente, non ci sei mai?” “Chissà!”, dico io (magari perchè al mare non mi ci avevi invitato!!)
Ma scherzi a parte il suo sms mi fa pensare ad una cosa buffa.
Anche lui, come molte persone nella mia vita, sia amici, parenti o fidanzatini più o meno seri, mi ha dato un soprannome. Ma il suo mi fa davvero ridere.
Nella mia vita son stata chiamata davvero in ogni modo con soprannomi più disparati: topina, dottoressa (gettonatissimo!), cucciola, patata, tata, principessa e altri che non ricordo.
Ma “Gigia“ non mi aveva mai chiamato nessuno!
Vai poi a spiegare che in dialetto milanese vuol dire qualcosa di non esattamente carino!!
Torno a studiare e a guardare Zelig, ripensando e ridendo e attendendo che “qualcuno” torni a brevissimo dal mare.

Commenti