Blog » Diario » Cronistoria di un Capodanno improvvisato…

Cronistoria di un Capodanno improvvisato…

capodanno
Fino all’ultimo incertezza sul da farsi e alla fine, tra un invito in montagna e uno al mare, la scelta ricade su una festicciola in zona a casa di amici.
E’ sempre la scelta migliore!
In realtà quest’anno, tra colliri e integratori vari da prendere e gli occhi che con sto gelo, diventan subito fastidiosi, ero quasi certa che me ne sarei rimasta a casa a poltrire. Io e il mio cane…  Invece!!!I preparativi fervono e Sam si è già dato alla caccia grossa da supermercato insieme a Mao. Santi uomini!!
Una capatina veloce all’esselunga, pasta sfoglia, philadelphia, speck, zucchine e gamberetti… alla cassa una coda infernale…
“Si apre la cassa 15!” ed eccomi che jumpo alla velocità della luce in pole position e pago, fulminea, i miei acquisti.

“E’ ora di darsi alla cucina”, mi dico… ed ecco che in un paio di orette sforno una bella torta salata zucchine, gamberetti, zafferano e dei salatini con philadelphia e speck…. All’apparenza sembrano anche ben riusciti… Speriamo siano anche buoni!
Sono le 18 e non sò ancora cosa mettermi… va bene che ho sempre il look sciatto-trasandato-casual e che si tratta di una festa in casa, ma cribbio, almeno a Capodanno uno si deve un po’ metter carino, no?! Quest’anno mi va pure bene perchè ho un’ottima scusa per non truccarmi… niente trucco infatti fino a fine gennaio (almeno!!). Ordine del medico, quindi non si discute!

Capelli già phonati e piastrati ieri… non mi resta che una doccetta veloce e un’immersione nell’armadio, tenuto conto che qui, coi vari casini, ho portato un decimo del mio armadio di Milano e dunque, non ho quasi nulla… Panico!! Chissà cosa troveranno li dentro i nostri eroi….

See you soon baby and Happy New Year!!!!!!!!

Commenti