Blog » Diario » Giochi di logica: Tu li sai fare?

Giochi di logica: Tu li sai fare?

L’altro giorno mia sorella torna a casa e mi fa “Oggi all’Unicredit ci han fatto l’assessment. Un mare di giochini matematici impossibili. C’era gente che è stata li un’ora e anche dopo che glieli hanno spiegati, non capiva come si risolvevano. E dire che selezionano così chi assumere e chi no…chi far avanzare di carriera… tutto. Dai, vediamo se tu li avresti risolti
“Piove sul bagnato”, mi dico. Perchè anche se non li faccio tutti i giorni e ho la febbriciattola da influenza, la logica è il mio forte.
Di due test d’ingresso all’università fondati su questi giochetti, ne ho azzeccata la totalità. A Roma, al test d’ingresso per scienze della comunicazione, son addirittura arrivata terza su 1000 partecipanti.
Insomma… con la logica, me la cavicchio proprio. E infatti, in una manciata di minuti, risolvo tutti i quesiti prestandoci anche poca attenzione… “Almeno, se mi va male, so che all’Unicredit mi assumerebbero”, mi dico ridacchiando sotto i baffi.
E voi? Come ve la cavate con la logica?! Provate a risolvere i giochini dell’assessment dell’Unicredit e fatemi sapere!torre-hanoi* TORRE DI HANOI *
Gioco inventato dal matematico francese Edouard Lucas nel 1883.L’obiettivo del gioco è spostare l’intera pila di dischi dalla torre A alla torre C utilizzando il minor numero possibile di mosse.
Regole:
– si può spostare solo un disco alla volta;
– il disco che si vuole spostare non deve essere sotto ad un altro disco;
– un disco più grande non può essere posato sopra un disco più piccolo.
Se i dischi sono n, il numero minimo di mosse necessarie per terminare il gioco è 2^n-1, quindi in questo caso, con 3 dischi il numero minimo di mosse per risolvere il problema è di 7.
Buon lavoro!!! (è la versione super-facile!!)

* IL GIOCO DEI TRENI *
Due stazioni distano 50 km l’una dall’altra. Alle 13,30 di domenica due treni partono dalle due stazioni l’uno verso l’altro. Nell’istante in cui i due convogli partono, un uccello spicca il volo dal primo treno verso il secondo. Quando l’uccello raggiunge il secondo treno torna indietro, continuando a fare avanti e indietro tra i due treni finchè i treni non si incontrano. Se entrambe i treni viaggiano a 25 km orari e l’uccello a 100 km all’ora, qual’è la distanza percorsa dall’uccello nel momento in cui i treni si incontrano? (questo è proprio facilissimo!!!Io ci ho messo meno di un minuto! Forza!!!)

* NOVE PUNTINI UNITI *
Il problema consiste nel coprire questi nove punti con solo quattro segmenti di retta senza MAI staccare la penna dal foglio.
(questo è quello più complicato perchè presuppone competenze visuo-spaziali di astrazione del problema oggettivo)

*                  *                       *

*                  *                       *

*                  *                       *

* LE MONETE CHE HO IN TASCA *
Ho in tasca 2 monete la cui somma è 70 centesimi di euro ed una moneta non è da 20 centesimi. Quali monete ho in tasca?
(anche questo è super-facile)

* IL LUPO; LA CAPRA E IL CAVOLO *
Un pastore deve attraversare un fiume portando sull’altra riva un lupo e una capra affamati e un cavolo gigante.
Ha a disposizione una barca a remi con la quale può traghettare un solo oggetto o animale alla volta.
Ma, attenzione! Non può lasciare da soli:
• il lupo e la capra perché il lupo si mangia la capra;
• la capra ed il cavolo perché la capra si mangia il cavolo.
Quanti viaggi deve fare per portare sull’altra riva il lupo, la capra ed il cavolo?

Fatemi sapere come siete andati, ok? E ricordate che è VIETATO cercare le soluzioni su google e poi spacciarle per vostre!

Un besito

 

Vi siete divertiti? volete farne altri? eccoveli:

Commenti