Blog » Psicopillole » Libri » Io te e la vita degli altri

Io te e la vita degli altri

  • Libri
io te e la vita degli altri

“Germain vive a Parigi ma ce le ha tutte: è timido, è appassionato di strani gruppi musicali, è balbuziente, si è persino innamorato della sua logopedista Clotilde e vive in un mondo tutto suo. C’è un solo posto dove trova pace: il metrò. Meglio delle sedute, il sottosuolo si trasforma per lui in una vera terapia. Lì si sente protetto in mezzo alla folla. Si diverte a indovinare le vite degli altri e a prendersi piccole rivincite dalle ingiustizie della vita, come un vero supereroe, spingendo e pestando i piedi. Un giorno però è lui a essere spinto da una ragazza; si chiama Claire e fa parte di una banda che fa esattamente quello che fa lui. Germain decide di unirsi a loro e improvvisamente smette di balbettare. Questo è solo l’inizio di un’imprevedibile nuova vita. Ma nel metrò, come sul ring , non si può toccare gli altri senza rischiare di prendersi qualche botta, o senza finire in situazioni davvero difficili e inimmaginabili, che ti ribaltano ancora una volta la vita.
Ma quanto ci vuole per capire che forse possiamo essere amati per quello che siamo e con tutti i nostri difetti?”

Per la rubrica sui “libri terapeutici” questa settimana vi consiglio “Io te e la vita degli altri”

Qualcuno di voi l’ha letto? Cosa ne pensate?
Quale libro consigliereste che vi è piaciuto, vi ha toccato o insegnato qualcosa?

Commenti