Blog » Cucina » Spianata classica e con patate (ricetta di Aldo)

Spianata classica e con patate (ricetta di Aldo)

Posto di seguito la ricetta, così come mi è stata data dall’amico Aldocook, mitico in cucina, che vi invito a seguire sul suo canale youtube! Non resterete delusi!

Buon appetito 😉

 

Preparazione:

Per mezzo kg di farina, devi chiedere al tuo panettiere di darti 35-40 gr di lievito di birra. Mi raccomando, non quello che si trova in orrendi cubetti al supermercato, devi andare dal panettiere e implorarlo (sì, è diverso).

Poi farina a fontana, lievito in mezzo, sale un pugno (anche se sembra tanto, ma qui devi andare ad occhio), olio un paio di cucchiai (decisivo che sia extravergine e buono), acqua calda.

Incorpori acqua e lavori l’impasto prendendo sempre più farina, fino ad arrivare ad un momento in cui la pasta non si attacca più alle mani, ma quasi.

Qui è la difficoltà: deve essere estremamente morbida ma non incollarsi alle mani. Copri con un panno, lasci lievitare 1/2 ora (raddoppierà di volume). Passata mezz’ora, la tagli con un coltellaccio, metti olio nella teglia e la tiri con le mani, usando le dita affinché si formino quei monticelli tipici.

Lei si ritirerà e tu devi vincerne la resistenza. Al limite il trucco è lasciarla lì un paio di minuti e poi finire di allungarla nella teglia.

A questo punto sale grosso (quella col sale) oppure patate tagliate sottili a rondelle e un po’ di sale e rosmarino sopra e la metti in forno freddo: accendi il forno più caldo che puoi (250 gradi?) e mentre lui si scalderà, la spianata rilievita e si alza.

Cuoci 35-40 minuti, fino a che vedi che ci sei. Se è venuta bene sarà croccante sopra e sotto e morbida dentro.

Consigliatissima calda, con del prosciutto crudo.

 

Prodotti consigliati per questa ricetta:

 

Commenti