Blog » Diario » Vincere l’effetto “alone” , Carnevale e altri discorsi…

Vincere l’effetto “alone” , Carnevale e altri discorsi…

carnevale
Ieri sera, mascherata per la prima volta dopo anni, sebbene non si capisse più di tanto a quale maschera facessi riferimento, mi son presentata all’appuntamento in birreria. Codini, lentiggini, supertrucco rosa su occhi e guance, lucidalabbra rosa baby, camicia da scolaretta con colletto e polsini bianchi, gonna nera e tacchi.
Abbastanza inusuale per me… A Sam, appena scesa, per poco piglia un colpo e mi fa “non sembri nemmeno tu!!”
Non si capisce, a dire il vero, se sia un’affermazione di ammirazione del mio travestimento o un insulto esplicito per come normalmente appaio durante l’anno… Ahahahhaha…Arrivati alla Poretti, birra e musica dal vivo per toda la noche… e divertimento assicurato!
Sam fa richieste ai musicisti, sparando appositamente canzoni infattibili e suscitando risate a valanga. Il cameriere dalla camicia nera, su per giù 20enne, trotterella sue e giù per il locale, lanciando sguardi furtivi ai tavoli, alla ricerca di qualcosa da fare, ottenendo di rimando, una valanga di occhiate a raggi x della sottoscritta e non solo…. Ma lasciamo stare i 20enni o mi arrestano per pedofilia!

Ed ecco che, tra una foto e l’altra col cellulare di Chiara e un sorso di birra, rispuntano i giochini logici che fanno tanto impazzire tutti e la Fra, superaccessoriata stile mary poppins, estrae il blocchettino dalla borsa con tanto di penna inclusa! Io amo le persone così previdenti!!

Visto che i giochini di logica sembrano proprio piacere, vi propongo un giochino facile facile.

* La mamma di Pierino
La mamma di Pierino ha tre figli: essi si chiamano Qui, Quo, e …?

* L’uovo
Provate a ripetere una parola alla volta le seguenti parole: Tarlo – terlo – torlo – turlo – tirlo
– tarlo – terlo – torlo – turlo – tirlo – tarlo – terlo – torlo – turlo – tirlo
– tarlo – terlo – torlo – turlo – tirlo….

E ora ditemi “Come si chiama il bianco dell’uovo?”
Se avete risposto “Tuorlo” siete stati vittime dell’effetto “alone”. Cos’è?!

Quando l’uomo si trova in una situazione ripetitiva, tende a ripeterla anche quando dovrebbe cambiare.
E’ un trucchetto della psicologia generale… un piccolo piccolo bias cognitivo, tanto divertente x far capitolare chi sta parlando con voi! Provate! E fatemi sapere come va.
besitos e ancora buon Carnevale Meneghino a tutti!!!

Commenti